INTERPELLANZA. OGGETTO: Raccolta differenziata: quali soluzioni s’intendono adottare per il futuro.

INTERPELLANZA

 

OGGETTO: Raccolta differenziata: quali soluzioni s’intendono adottare per il futuro.

 CONSIDERATO CHE:­

Questa Amministrazione, tra i primi atti del suo mandato, ha rinunciato al progetto Ecuosacco di CEM nonostante i dati sia di raccolta differenziata che economici fossero nettamente a favore del progetto in essere, in quando i risultati esprimevano nettamente un trend in linea con le politiche in difesa dell’ambiente, della salute dei cittadini e del denaro pubblico con un risparmio stimato di euro 66.557,00 (dati Relazione CEM 2016).

CONSIDERATO CHE:

  • Attualmente, a causa di questa decisione, si verifica un netto peggioramento. La raccolta differenziata è diminuita, dall’80% al 76%, determinando un maggior conferimento di rifiuti all’inceneritore, con conseguente aumento dell’inquinamento ambientale. Inoltre, i cittadini non hanno più avuto la riduzione della TARI, stimabile sino al 13% per utenza, nonostante si moltiplichino le lamentele perché il paese è sempre “più sporco”.
  • Nella sua dichiarazione il Sindaco giustificava la rinuncia poiché, a fronte dell’attenzione richiesta ai cittadini nel conferimento con l’uso dell’ecuosacco, considerava i risultati non soddisfacenti   a causa dell’abbandono dei rifiuti. Ma la realtà parla d’altro. E diversamente da quanto prospettato da questa Amministrazione, molti Comuni del territorio, sulla base dei dati economici e ambientali, hanno aderito convintamente al progetto CEM. A maggior ragione, molti Cittadini cambiaghesi si chiedono il motivo di una simile e sconsiderata decisione.

Alla luce dei risultati e delle considerazioni di cui sopra, la scelta dell’Amministrazione si è rilevata sbagliata. Pertanto, si chiede al Sindaco e all’Assessore di competenza quali soluzioni e interventi intendano adottare per migliorare la raccolta rifiuti e riportarla ai valori raggiunti dopo solo due anni dall’adesione al progetto ecuosacco.

Si richiede cortese risposta in occasione del prossimo Consiglio comunale, come previsto dall’art. 30 del vigente Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, nonché dall’art. 43 del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267.

 

Cambiago, 26 giugno 2018

Mangiagalli Maria Grazia

Bulla Paolo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *