Parlamentari morosi del Pd, Grasso condannato a pagare 83.250 euro. “Farò opposizione”. Repubblica 20.07.2018

Non è più nel Pd da tempo. Ma Pietro Grasso, il candidato premier di Leu alle ultime politiche, deve restituire 83.250 euro al suo ex partito.
Il Tribunale di Roma ha infatti emesso un decreto ingiuntivo nei riguardi dell’ex presidente del Senato nel quale gli si ingiunge di pagare le quote che i parlamentari dem si erano impegnati a versare mensilmente al partito.
Lo ha confermato il tesoriere del Pd, Francesco Bonifazi, contattato telefonicamente. “Il mio unico commento – ha affermato Bonifazi – è che le regole vanno rispettate, specie se si decide di stare in una comunità”.

Grasso, in risposta, ha dichiarato di non aver ricevuto ancora nulla ma avverte: “Quando arriverà il decreto, farò opposizione”.

http://www.repubblica.it/politica/2018/07/20/news/grasso_pd_condanna-202285494/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P15-S1.6-T1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *