Le parole che il Pd deve pronunciare. Democratica 22.10.2018

Sostenibilità, comunità/dialogo, sapere, diritti e partecipazione.
Sono parole che purtroppo sono state e sono ancora un po’ ai margini della nostra proposta politica o, quanto meno, non trovano lo spazio che credo dovrebbero avere in un partito politico progressista che vuole essere all’altezza delle sfide della modernità.
E sono parole che possono aiutare a definire un profilo moderno del Partito Democratico senza che, nel tentativo di riorganizzarlo e ridefinire una linea politica, si cerchino risposte nel passato.
Sovranità politica è capacità di incidere sulla realtà, una condizione che oggi i nostri stati nazionali non hanno fatto fino in fondo. Dare sovranità per riprendere sovranità è l’unica via. Per questo, la dimensione in cui condurre queste battaglie non può che essere quella europea ed è per questo che sono fondamentali i passaggi che ci porteranno da qui alle elezioni del prossimo anno.

Le parole che il Pd deve pronunciare

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *