“Roma dice basta”. In migliaia al Campidoglio contro la giunta Raggi. Democratica 27.10.2018

L’iniziativa è nata dall’appello di “sei cattive ragazze” (Emma, Francesca, Martina, Roberta, Tatiana, Valeria, si sono firmate) che hanno lanciato un appello sul gruppo Facebook “Tutti per Roma. Roma per tutti”. Le sei donne, insieme a molti volontari, hanno chiamato la cittadinanza a raccolta davanti alla sede del Comune guidato da Virginia Raggi per la prima grande protesta contro la giunta grillina, dopo quasi due anni e mezzo di un governo fallimentare e che ogni giorno di più sta esasperando cittadini, turisti e i tanti frequentatori della Capitale d’Italia.
Una manifestazione nata senza alcun vessillo di partito, ma alla quale hanno aderito molti esponenti dem, tra cui la presidente del primo Municipio, Sabina Alfonsi.
A protestare anche i commercianti, come quelli di via Emanuele Filiberto: “il negoziante deve vivere ogni giorno, non si deve ignorare, vessare, emarginare”. Richiesti anche “mezzi di trasporto adeguati”.
Il gruppo ‘Tutti per Roma. Roma per tutti’ da cui è nata l’iniziativa, – come spiega una delle promotrici, Martina Cardelli – conta 22mila iscritti. Si tratta di un gruppo civico “formato da sei donne romane, ognuna con il suo lavoro e con la propria famiglia” che promuove “l’idea della partecipazione civica come elemento di pressione nei confronti delle istituzioni per migliorare la città”.

“Roma dice basta”. In migliaia al Campidoglio contro la giunta Raggi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *