27 gennaio – Giorno della memoria. LA MEMORIA E’ RESTARE UMANI. 27.01.2019

27 gennaio – Giorno della memoria. LA MEMORIA E’ RESTARE UMANI. Soprattutto oggi. Ricordiamo le vittime della Shoah, lo sterminio del popolo ebraico, e tutte le vittime del nazismo: lo sterminio di Rom, omosessuali, disabili e testimoni di Geova, che all’epoca erano considerati categorie indesiderate. Si è calcolato che tra il 1933 e il 1945 le vittime furono intorno ai 15 milioni. Nei campi trovarono la morte oltre 3 milioni di ebrei (oltre ai ca. 3 milioni fucilati e morti nei ghetti), oltre 3 milioni di prigionieri di guerra sovietici (anche gli slavi furono vittima della politica di annientamento) 1 milione di oppositori politici, 500000 ROM, 270000 disabili e malati di mente, ca. 9000 omosessuali, ca. 2000 testimoni di Geova.
La ferocia dei carnefici e il silenzio di chi ha lasciato che tutto ciò accadesse lascia ancora oggi sgomenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *