Relazione su infiltrazioni alla copertura della scuola d’infanzia G. Prandi. 25.04.2019

Alleghiamo la relazione dell’ufficio tecnico sulla verifica al tetto della scuola, che ha individuato 2 punti di infiltrazione nella sezione scoiattoli e nel salone.
Conclusioni: tutto a posto, nessun pericolo strutturale e addirittura il responsabile dell’ufficio tecnico comunale scrive che non era giustificabile il dispositivo di chiusura del dirigente scolastico, che non risulta esplicitata la qualifica tecnica dell’RSPP della scuola e che l’agibilità della scuola non è mai venuta meno.
Noi invece diciamo che è solo grazie al dispositivo “non giustificato” del dirigente che il problema è stato ESAMINATO SERIAMENTE e FORSE RISOLTO DEFINITIVAMENTE, dopo 18 mesi, e chiediamo: come mai, se la questione era così semplice, non è stata risolta prima?
E sottolineiamo che invece di chiedere scusa per non essere stati capaci di risolvere il problema in tempi DECENTI e per i disagi che i bambini subiscono da 18 mesi si discute l’operato del dirigente scolastico e si fanno domande sulla qualifica tecnica dell’RSPP della scuola. C’è proprio da dire da che pulpito!! visto che sono 18 mesi che “tecnici qualificati” fanno interventi senza riuscire a risolvere un problema che oggi, grazie all’iniziativa dei genitori e del dirigente scolastico, si scopre essere semplice e di facile soluzione. Per il bene di tutti speriamo davvero di essere arrivati alla fine di questa telenovela.
P.S. la verifica è stata fatta dalla teckn&co, la stessa società che ha fatto la progettazione dei lavori, ha certificato lo Stato finale lavori, la conformità impianti e materiali nonché disegni e la Regolare Esecuzione dei lavori. Una garanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *